Patto di Corresponsabilità Educativa

PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITÁ SCUOLA – FAMIGLIA a.s. 2021/22

redatto ai sensi dello “Statuto delle studentesse e degli studenti”, emanato con D.P.R. n. 249 del 24/06/1998 e modificato con D.P.R. n. 235 del 21/11/2007, del Documento tecnico sull’ipotesi di rimodulazione delle misure contenitive nel settore scolastico -CTS - 28 maggio 2020, del D.M. 39 del 26.06.2020 “Documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema nazionale di Istruzione”, del D.M. 7 agosto 2020, n. 89, Adozione delle Linee guida sulla Didattica digitale integrata,  del Protocollo d’intesa per garantire l’avvio dell’anno scolastico nel rispetto delle regole di sicurezza per il contenimento della diffusione di COVID-19 del 6 agosto 2020

 

Il Patto Educativo di Corresponsabilità è il documento in cui scuola e famiglia, analizzate le esigenze e le aspettative di entrambe, nonché le specificità e i vincoli del contesto in cui il servizio formativo si esplica e vista l’attuale situazione emergenziale, stabiliscono una serie di accordi:

  • per costruire relazioni di rispetto, fiducia, collaborazione
  • per garantire il diritto allo studio degli alunni e la regolarità nell’attuazione del servizio formativo
  • per sviluppare senso di responsabilità e impegno reciproci e per ottenere risultati migliori da parte gli alunni
  • per tutelare la sicurezza dell’ambiente scolastico e la salute del personale scolastico, degli alunni e delle loro famiglie.

È indispensabile una collaborazione attiva tra scuola, studenti e famiglie che dovranno continuare a mettere in pratica i comportamenti generali previsti per il contrasto alla diffusione dell’epidemia da Covid - 19, nel contesto di una responsabilità condivisa e collettiva.

Tutte le parti si impegnano a collaborare nella gestione della nuova Didattica Digitale Integrata (DDI).

 

La scuola si impegna a…

La famiglia si impegna a…

Lo studente si impegna a ...

OFFERTA FORMATIVA

Garantire un POF basato su progetti ed iniziative volte a promuovere il benessere e il successo dello studente, la sua valorizzazione come persona, la sua realizzazione umana e culturale.

Prendere attenta visione del POF e del Regolamento di Istituto.

 

Condividere con gli insegnanti e la famiglia la lettura del POF e del regolamento.

RAPPORTI CON GLI ALTRI

 

Creare un clima sereno in cui stimolare il dialogo e la discussione, favorendo la conoscenza ed il rapporto reciproco tra studenti, l’inclusione, l’accoglienza, il rispetto di sé e dell’altro.

Promuovere il talento e l’eccellenza, comportamenti ispirati alla partecipazione solidale, alla gratuità, al senso di cittadinanza e al rispetto delle regole.

Condividere con gli insegnanti linee educative comuni.

Responsabilizzare i propri figli verso gli impegni scolastici, le regole e i doveri, verso le norme di vita comunitaria stabiliti all’interno del Regolamento di Istituto.

Mantenere

costantemente un comportamento positivo e corretto, rispettando l’ambiente scolastico inteso come insieme di persone, oggetti e situazioni.

 

PARTECIPAZIONE

 

Ascoltare e coinvolgere gli studenti e le famiglie, richiedendo loro l’assunzione di responsabilità rispetto a quanto espresso nel patto formativo.

Comunicare costantemente con le famiglie, informandole sull’andamento didattico- disciplinare degli studenti.

 

Informarsi costantemente del percorso didattico - educativo dei propri figli.

Partecipare agli incontri pianificati/ proposti dagli insegnanti.

Frequentare

regolarmente i corsi e assolvere assiduamente agli impegni di studio.

Favorire in modo positivo lo svolgimento dell’attività didattica e formativa, garantendo costantemente la propria attenzione e partecipazione alla vita della classe.

INTERVENTI

EDUCATIVI

 

Fare rispettare le norme di comportamento, i regolamenti ed i divieti, in particolare relativamente all’utilizzo di telefonini e altri dispositivi elettronici.

Prendere adeguati provvedimenti disciplinari in caso di infrazioni.

Responsabilizzare i propri figli, motivandoli al rispetto delle regole e dei regolamenti.

Prendere visione di tutte le comunicazioni provenienti dalla scuola, discutendo con i figli di eventuali decisioni e provvedimenti disciplinari, stimolando una riflessione sugli episodi di conflitto e di criticità.

Riferire in famiglia le comunicazioni provenienti

dalla scuola e dagli insegnanti.

Favorire il rapporto e il rispetto tra i compagni sviluppando situazioni

d’integrazione e solidarietà.

PREVENZIONE CONTAGIO SARS-CoV-2

Realizzare tutti gli interventi di carattere organizzativo, nei limiti delle proprie competenze e con le risorse a disposizione, nel rispetto della normativa vigente e delle linee guida emanate dal Ministero della Salute, dal Comitato tecnico-scientifico e dalle altre autorità competenti, finalizzati alla mitigazione del rischio di diffusione del SARS-CoV-2.

Organizzare e realizzare azioni di informazione rivolte all’intera comunità scolastica e di formazione del personale per la prevenzione della diffusione del SARS-CoV-2.

Promuovere e far rispettare nell’attività didattica comportamenti responsabili e rispettosi delle norme di prevenzione anticontagio.

Prendere adeguati provvedimenti disciplinari in caso di infrazioni.

Comunicare sollecitamente alla famiglia eventuali sintomatologia sospetta.

Rispettare sempre le disposizioni anti-contagio vigenti, responsabilizzando i propri figli al loro rispetto e all’adozione di corretti comportamenti conseguenti.

Garantire il monitoraggio costante delle condizioni di salute dei propri figli, facendoli frequentare muniti di mascherina chirurgica e solo in presenza delle seguenti condizioni indispensabili per la presenza a scuola:

- l’assenza di sintomatologia riferibile al Covid-19 o di temperatura corporea superiore a 37,5° C anche nei tre giorni precedenti;

- non essere stati in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;

- non essere stati a contatto con persone positive, per quanto a propria conoscenza, negli ultimi 14 giorni.

Fornire una mascherina chirurgica di scorta (in busta singola) da conservare nel proprio zaino.

Garantire la propria reperibilità in caso di necessità.

Rispettare gli orari di ingresso/uscita stabiliti, per evitare assembramenti.

Rispettare le regole anti-contagio e seguire attentamente le indicazioni del personale presente a scuola.

DIDATTICA DIGITALE INTEGRATA

 

Elaborare condividere e attuare un Piano Scolastico per la Didattica Digitale Integrata che sarà adottata qualora fosse disposta nuovamente la sospensione della didattica in presenza e la ripresa dell’attività a distanza.

Operare scelte didattiche orientate all’inclusione che tengano conto delle esigenze degli alunni soprattutto nel caso di allievi con difficoltà, con bisogni educativi speciali, con DSA e in situazione di diversa abilità.

Assicurare unitarietà all’azione didattica rispetto all’uso del registro per la comunicazione e gestione delle lezioni e di piattaforme, al fine di semplificare la fruizione delle lezioni e il reperimento dei materiali, anche a vantaggio degli alunni con maggiori difficoltà.

Comunicare alle famiglie le modalità di utilizzo della piattaforma GSFE, illustrandone il funzionamento.

Tenere informate le famiglie tramite il sito. Comunicare sul registro elettronico, rispettando l’orario scolastico, ogni attività didattica, i compiti e le attività da svolgere all’interno della piattaforma GSFE.

Promuovere la formazione e l’aggiornamento del personale scolastico in tema di competenze digitali e di didattica digitale.

Consultare quotidianamente il registro elettronico e il diario individuale.

Consultare quotidianamente la bacheca del registro elettronico.

Consultare regolarmente il sito di istituto.

Utilizzare la piattaforma GSFE per le attività previste, rispettando gli orari scolastici settimanali.

Attenersi al “Regolamento di Istituto per l’uso della piattaforma e per l’accesso al dominio di GSFE”

Assicurare la partecipazione dei figli alle video lezioni (sincrone e asincrone) stabilite dagli insegnanti, collegamenti che hanno carattere obbligatorio, e verificare l’esecuzione e la consegna puntuale da parte degli alunni dei compiti loro assegnati.

Scrivere quotidianamente sul proprio diario quanto indicato dai docenti.

Consultare quotidianamente il registro elettronico e il diario, impegnandosi a fare firmare gli avvisi e i moduli nei tempi previsti.

Utilizzare la piattaforma GSFE per le attività previste in modo responsabile.

Attenersi al

“Regolamento di Istituto per l’uso della piattaforma e per l’accesso al dominio di GSFE”.

Partecipare alle video lezioni (sincrone e asincrone) stabilite dagli insegnanti, collegamenti che hanno carattere obbligatorio.

Impegnarsi a rispettare i tempi e le modalità di consegna dei compiti assegnati, come richiesto dagli insegnanti.

 

In particolare e con riferimento alle misure di prevenzione del contagio SARS-CoV-2 i sottoscritti genitori/tutori dichiarano:

- di essere a conoscenza delle misure anticontagio vigenti alla data odierna;

- di adottare un comportamento di massima precauzione circa il rischio di contagio, anche al di fuori delle attività scolastiche, da parte del/la proprio/a figlio/a e di tutto il nucleo familiare; di essere consapevole che, alla ripresa delle attività di interazione legate alle attività scolastiche, pur con le dovute precauzioni, non sarà possibile azzerare il rischio di contagio; che tale rischio dovrà però essere ridotto al minimo, attraverso la scrupolosa e rigorosa osservanza delle misure di precauzione e sicurezza previste per lo svolgimento delle attività e che, per questo, sarà importante assicurare la massima cautela anche al di fuori della scuola e delle attività scolastiche;

- di conoscere e rispettare le precondizioni per la presenza a scuola:

  • l’assenza, anche nei tre giorni precedenti, di temperatura corporea superiore a 37,5° C o di sintomatologia riferibile al COVID-19
  • non essere stati in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni
  • non essere stati a contatto con persone positive, per quanto a propria conoscenza, negli ultimi 14 giorni;

- che il/la proprio/a figlio/a non è stato sottoposto alla misura della quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;

- che il/la proprio/a figlio/a non è stato a contatto con persone positive, per quanto a propria conoscenza, negli ultimi 14 giorni;

- di impegnarsi a trattenere il/la proprio/a figlio/a al domicilio in caso di sintomatologia riferibile al COVID-19 o temperatura corporea superiore a 37,5° C e di informarne tempestivamente il medico curante/pediatra di libera scelta;

- di essere consapevole che in caso di temperatura corporea superiore a 37,5° C o di sintomatologia riferibile al COVID-19 il/la proprio/a figlio/a non potrà essere ammesso a scuola;

- di accettare che il/la proprio/a figlio/a possa essere sottoposto alla misurazione della temperatura mediante termometro senza contatto all’interno della struttura scolastica;

- di essere consapevole ed accettare che in caso di insorgenza di febbre o di sintomatologia riferibile al COVID-19 durante la permanenza a scuola, quest’ultima deve provvedere all’isolamento immediato dell’alunno/a e ad informare immediatamente il genitore/tutore;

- di garantire la propria reperibilità telefonica, di recarsi immediatamente a scuola (personalmente o tramite persona precedentemente delegata) per riprendere il/la proprio/a figlio/a in caso di manifestazione improvvisa di sintomatologia riferibile a COVID-19 o di temperatura corporea superiore a 37,5° C e di rivolgersi al medico curante/pediatra di libera scelta;

- di collaborare, in caso di positività accertata al SARS-CoV-2 del/la proprio/a figlio/a, con il Dirigente scolastico o con il docente individuato come referente e con il Dipartimento di prevenzione dell’Azienda sanitaria locale per consentire il monitoraggio basato sul tracciamento dei contatti stretti al fine di identificare precocemente la comparsa di possibili altri casi;

- di essere consapevole ed accettare che, in caso di positività, il/la proprio/a figlio/a non potrà essere riammesso alle attività scolastiche fino ad avvenuta e piena guarigione, certificata secondo i protocolli previsti;

- di essere consapevole che il/la proprio/a figlio/a dovrà rispettare scrupolosamente le indicazioni igienico-sanitarie all’interno della scuola, tra cui l’obbligo per gli alunni della scuola primaria e secondaria di essere muniti di mascherina chirurgica di propria dotazione e che in assenza di mascherina chirurgica non sipotrà accedere all’edificio scolastico;

- di dare indicazioni al/la proprio/a figlio/a di non lasciare materiale personale a scuola, se non strettamente necessario, e di non lasciare materiale personale sotto il proprio banco, per consentire la pulizia e l’igienizzazione quotidiana degli ambienti scolastici;

- di non poter accedere a scuola durante lo svolgimento delle attività ed in presenza degli alunni, se non per situazioni di comprovata emergenza; nel caso di ingresso (che deve essere autorizzato) di essere tenuti a compilare l’apposito registro presenze e l’apposita autodichiarazione;

- di essere stati adeguatamente informati dalla scuola di tutte le disposizioni organizzative e igienico-sanitarie per la sicurezza il contenimento del rischio di diffusione del contagio da Covid 19.

I sottoscritti ………………………………  …………………………………..genitori dell’alunno…………………………….. della classe/sezione ………………. del plesso …………………….. , dichiarano di aver letto il “Patto di corresponsabilità” a.s. 2021/22, di accettarlo in ogni sua parte e di impegnarsi sotto la propria personale responsabilità a rispettarlo e a farlo rispettare al/alla proprio/a figlio/a.

Lavagna, ……………………

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 ….

Firmato digitalmente ai sensi

della normativa vigene
Firma di entrambi i genitori/tutori*

………………………………………

……………………………………...
*Da compilarsi nel caso in cui il firmatario del modulo sia un unico genitore:

Il sottoscritto, consapevole delle conseguenze amministrative e penali per chi rilasci dichiarazioni non corrispondenti a verità, ai sensi del DPR 245/2000, dichiara di aver sottoscritto il presente patto in osservanza delle disposizioni sulla responsabilità genitoriale di cui agli artt. 316, 337 ter e 337 quater del codice civile, che richiedono il consenso di entrambi i genitori.